Avviso N. 11 - Estratto verbale di gara seduta pubblica del 06/04/2018. Graduatoria provvisoria

  • Concorrente n.7 : Gianluca D’Inca’ - recapito professionale in Roma (singolo professionista) - Codice di I Grado 04051978 – Codice di II Grado 05121943 – punteggio 79/100
  • Concorrente n.14: Sycamore Socio Unico di Roma (Società di Ingegneria) - Codice di I Grado KWYHS325 – Codice di II Grado YAZ37MG8 – punteggio 55/100
  • Concorrente n.16: Rocco Conserva - recapito professionale Ostuni (Br)- (singolo professionista) – Codice di I Grado COS19NOV – Codice di II Grado COS91NOV – NON AMMESSO
  • Concorrente n.37: RTP da costituirsi fra Studio Associato “MIDE architetti” di Fiesso d’Artico (Ve)– Società tra Professionisti “Pool landscape S.r.l.” di Fano (Pu) - Raffele Camputaro recapito professionale Venezia ( singolo professionista) – Andrea Tommasin recapito professionale Padova ( singolo professionista) – Codice di I Grado EVN0934M – Codice di II Grado ekv6rkhg - punteggio 83/100;
  • Concorrente n.39: RTP costituito fra Didonè Comacchio Architects (studio associato di Rosà - Vi) – Elisa De Bridda- recapito professionale - Feltre - Bl ( professionista singolo) – Marilena Baggio . recapito professionale Milano (singolo professionisti) – Favero Mirco - Recapito professionale Montebelluna – Tv (singolo professionista) – codice di I Grado 8PDGEMG3 – Codice di II Grado DPDCMP14 – punteggio 62/100.  

Avviso N. 10 - Pubblicazione risposte ai quesiti di secondo grado

Nella sezione "Documenti" è stato pubblicato il documento contenente le risposte ai quesiti relativi al secondo grado del concorso

Avviso N. 9 - Codice non ammesso

Nella sezione "Documenti" è stato pubblicato l'avviso relativo al codice non ammesso per violazione dell'anonimato.

Avviso N. 8 - Codici dei cinque progetti ammessi al secondo grado

I codici dei cinque progetti ammessi al secondo grado di concorso sono:

  • 04051978
  • KWYHS325
  • COS19NOV
  • EVN0934M
  • 8PDGEMG3

Nella sezione "Documenti" sono state pubblicate le "Indicazioni tematiche generali" utili per la seconda fase di gara.

Avviso N.7 - Nomina della commissione

Nomina della commissione (punto 4.5 del bando) avvenuta con determinazione n. 21 del 13/02/2018 a firma della Responsabile della Centrale Unica di Committenza dell'Unione del Comuni Pratiarcati:

  • Ing. Marco Carella rappresentante del Comune di Albignasego con funzioni di presidente (Curricula)
  • Arch. Emilio Caravatti designato dal C.N.A.P.P.C. (Curricula, allegato al curricula)
  • Arch. Andrea Menegotto designato dall'ordine degli architetti della Provincia di Padova (Curricula)
  • Prof. Ing. Enzo Siviero designato dall'ordine degli ingegneri della Provincia di Padova (Curricula)
  • Dottoressa Pamela Nichele designata dall'ordine degli dottori agronomi e forestali della Provincia di Padova. (Curricula)

Avviso N. 6 - Risposte relative ai quesiti sulle dimensioni del vano che dovrebbe accogliere il palco del teatro.

1 "chiedo scusa, so bene che è terminato il tempo per formulare domande reattive al bando, ma è stata data una risposta molto fuorviante. Al quesito 43, dove si chiedeva:” nel bando si parla di un palcoscenico di almeno 13x18. Si intende 13 metri di larghezza boccascena e 18 metri di profondità?
Risposta: “SI”.
I 18 metri si intendono come distanza tra bocca scenica e fondo del palcoscenico (quindi ortogonale al palco)? Perché in questo modo risulta un palco più lungo che largo. Alquanto insolito."

2 "Salve con la presente per porLe una richiesta di chiarimento riguardo una questione: le dimensioni del vano che accoglie il palco. Nell’Elaborato 2 - Programma del concorso è specificato a pagina 6 che “da parete a parete le dimensioni del vano che accoglie il palco saranno almeno di 18x13 metri”. Era stato effettuato un quesito relativo a tale dato (quesito n.43) e la risposta è stata che si tratta di 13 metri di larghezza del boccascena e 18 metri di profondità. Facendo una ricerca, ci è sembrato che nella maggior parte dei casi l’orientamento del vano in oggetto fosse con il lato più lungo rivolto verso la platea (per capirci, tra le due quinte) e il lato più corto fosse quello tra la platea e il fondale. La scelta di un orientamento piuttosto di un altro, inficia di molto la struttura e le dimensioni del teatro. Ci chiedevamo pertanto quale fosse la scelta da effettuare. La ringraziamo per la disponibilità."
Cordiali saluti
.

Risposta:
"Per le dimensioni del vano che accoglie il palco si deve fare riferimento al programma del concorso in cui sono indicate dimensioni del palco da quinta a quinta e dal fondale di 12 metri (boccascena) e di 18 da parete a parete, quindi di larghezza. Lo sviluppo del palco è richiesto con orientamento usuale con lato lungo verso la platea. la risposta affermativa al quesito 43 travisava l'ordine dei numeri."

Avviso N. 5 - Pubblicazione risposte ai quesiti

Nella sezione "Quesiti" è stato pubblicato il file contenente le risposte.

Avviso N. 4 - Locandina del programma teatrale

Si comunica che, nella sezione "Documenti", è disponibile la locandina della programmazione teatrale per la stagione 2017 - 2018.

Ulteriori approfondimenti possono essere reperiti a questo link: http://www.sognandobroadway.it/sognandobroadway/Home.html

Avviso N. 3 - Caratteristiche idrogeologiche dell'area

In merito ad alcuni quesiti pervenuti si pubblica quanto segue:

Come desumibile dalla sovrapposizione dell'area oggetto del bando con le informazioni contenute nella tavola 3 delle fragilità del P.A.T. (di cui allego una stampa in formato A4 in scala 1:2.000), la maggior parte dell'area ricade in un terreno idoneo all'edificazione (tratteggio verde).
La porzione meridionale (tratteggio giallo) è caratterizzata dal fattore ID; inoltre la porzione più meridionale (tratteggio giallo + tratteggio blu) è anche caratterizzata dal fattore ES (da cui la sigla ID ES).
Per ognuna sono specificate negli articoli 15 e 16 delle Norme Tecniche del P.A.T. ripresi nell'articolo 46 delle Norme Tecniche Operative del P.I. le limitazioni. A priori non sono vietati gli interrati; sono ammessi se si prevedono adeguati sistemi di protezione idraulica (esempio un'adeguata impermeabilizzazione (almeno fino al livello di falda, consigliato fino alla quota di imposta del nuovo edificio) per impedire l'allagamento conseguente alla fluttuazione del livello di falda e sistemi per impedire l'accesso all'acqua piovana).
All'art. 65 (repertorio normativo) delle Norme Tecniche Operative del Piano degli Interventi (P.I.) relativamente alla z.t.o. C2PER/1, all'interno della quale ricade l'intervento, nella nota 1 a piè pagina, è prescritto che: "Dovrà essere mantenuto il volume d'invaso del bacino di laminazione presente lungo viale della Costituzione a servizio del P.U.A "Battisti-Manzoni" (ossia z.t.o. C2a/31a, 31b e 31c)".
Quindi: si può tombinare parzialmente la vasca di laminazione presente a nord, sostituendola con un tombotto di pari volume (calcolato prendendo come altezza quella dal fondo vasca al piano campagna). Si sottolinea che tale vasca è al servizio del P.U.A. Battisti-Manzoni e quindi l'intervento di tutta la z.t.o. C2PER/1 (compreso il teatro) dovrà individuare un altro invaso.

Nella sezione "Documenti" è possibile scaricare la tavola relativa all'elaborazione della fragilità

Avviso N. 3 - Quesiti relativi al finanziamento dell'opera e dell'incarico

La somma relativa al compenso per la progettazione è stanziata e disponibile nel bilancio per l'annualità 2018, quella complessiva di 2.000.000 di euro per il finanziamento dell'opera è stanziata nel bilancio pluriennale 2018/2020.
Il secondo grado del concorso richiede ai concorrenti di elaborare una valutazione economica dell'intervento in base alla quale potranno essere reperiti ulteriori finanziamenti.
Gli arredi e le attrezzature tecniche per il teatro, il parcheggio, come pure l'impiantistica e le attrezzature legate al parco sono attualmente esclusi dal finanziamento