Composizione effettiva commissione giudicatrice

Si comunica che, a seguito di segnalazione di incompatibilità, l'Arch. NINA BASSOLI viene sostituita dall'Arch. Enrico Angelo Corti nella funzione di Presidente.
Pertanto la formazione effettiva della Commissione giudicatrice risulta la seguente:

- rappresentante della Stazione Appaltante, con funzioni di Presidente;
Arch. Enrico Angelo Corti
- esperto dell'oggetto del concorso designato su proposta dell’Ordine Architetti PPC della provincia di Monza e Brianza;
Arch. RICCARDO DOSSI    
- esperto dell'oggetto del concorso, individuato dal Comune di Villasanta;
Arch. GIACOMO DE AMICIS  
- esperto dell'oggetto del Concorso, designato su proposta dell'Ordine degli Ingegneri di Monza e Brianza;
Ing. MARCO ELOSIO REDAELLI  
- esperto dell'oggetto del concorso, individuato dal Comune di Villasanta.
Arch. GABRIELE NIZZI

Pubblicazione nominativi Commissione Giudicatrice ed attivazione modulo di incompatibilità

Di seguito si pubblicano i nominativi dei membri della Commissione

MEMBRI TITOLARI:
- rappresentante della Stazione Appaltante, con funzioni di Presidente;
Arch. NINA BASSOLI
- esperto dell'oggetto del concorso designato su proposta dell’Ordine Architetti PPC della provincia di Monza e Brianza;
Arch. RICCARDO DOSSI    
- esperto dell'oggetto del concorso, individuato dal Comune di Villasanta;
Arch. GIACOMO DE AMICIS  
- esperto dell'oggetto del Concorso, designato su proposta dell'Ordine degli Ingegneri di Monza e Brianza;
Ing. MARCO ELOSIO REDAELLI  
- esperto dell'oggetto del concorso, individuato dal Comune di Villasanta.
Arch. GABRIELE NIZZI

MEMBRI SUPPLENTI:
- rappresentante della Stazione Appaltante, con funzioni di Presidente;
Arch. ENRICO CORTI
- esperto dell'oggetto del concorso designato su proposta dell’Ordine Architetti PPC della provincia di Monza e Brianza;
Arch. GIOVANNI MAGGIONI      
- esperto dell'oggetto del concorso, individuato dal Comune di Villasanta;
Arch.  DAVIDE TERUZZI  
- esperto dell'oggetto del Concorso, designato su proposta dell'Ordine degli Ingegneri di Monza e Brianza;
Ing. ATTILIO AMOROSO 
- esperto dell'oggetto del concorso, individuato dal Comune di Villasanta.
Arch. VALERIA ORIGONI 

Importante: nei casi in cui un concorrente rilevi condizioni di incompatibilità con uno o più membri della Commissione giudicatrice, è tenuto, pena l'esclusione, a compilare il modulo elettronico di Segnalazione di incompatibilità presente nel sito del concorso.

Il modulo sarà attivo a partire dal 20 febbraio p.v., l'invio dovrà essere effettuato entro le ore 24:00 del 24 febbraio p.v.
Il concorrente, compilando il modulo, dovrà indicare nome e cognome del giurato incompatibile e, affinché sia garantito l’anonimato, non dovrà inserire dati personali, ma esclusivamente il codice di primo e secondo grado utilizzati durante l’iscrizione al concorso.

Le motivazioni delle incompatibilità segnalate saranno rese al RUP soltanto dopo la decriptazione dei documenti e dovranno fare espresso riferimento all’art. 77, comma 6 del codice dei contratti. Resta ferma ogni responsabilità civile e penale in capo al concorrente responsabile della sostituzione di un giurato, non motivata ai sensi del sopra richiamato art. 77, comma 6.

AVVISO DI RETTIFICA, MODIFICA E INTEGRAZIONE DOCUMENTAZIONE DI PROGETTO E DI GARA

Si attenzionano gli operatori economici sulle rettifiche, modifiche e integrazioni apportate alla documentazione di progetto e di gara che non alterano la
natura complessiva dell’appalto.

Si è provveduto a rettificare/integrare il calcolo dei corrispettivi ed alcuni documenti di progetto e di gara di seguito elencati:
- calcolo corrispettivi PFTE_VINCITORE CONCORSO
- calcolo corrispettivi PFTE_AMMONTARE PREMI CONCORSO
- calcolo corrispettivi GEOLOGICA_PFTE-DEF
- calcolo corrispettivi PROGETTAZIONE ESECUTIVA
- schema disciplinare FTE
- schema disciplinare PROGETTO ESECUTIVO
- Quadro economico CONCORSO
- Disciplinare di gara

I documenti aggiornati si possono scaricare nella sezione Documenti.

Si specifica che il Disciplinare di gara risulta modificato nei soli seguenti punti:
- paragrafo 5.7) Premi
- paragrafo 6.1.1) Corrispettivi servizi in affidamento – Valore dell’appalto

Si precisa che l’importo totale del Quadro economico risulta invariato.

Avviso ai partecipanti Determina Comune Presa d'atto

quesiti e risposte fase i

Si allega la raccolta dei quesiti, con relative risposte, relativi alla prima fase del concorso.

Quesiti fase I

Aggiornamento sezione documenti

Si comunica che la sezione documenti è stata aggiornata in data odierna con il caricamento del file Verifica programma funzionale superfici aggiornamento

Chiave pubblica di crittazione

Si comunica che la chiave pubblica di crittazione è a disposizione per il download nella sezione Documenti.

Aggiornamento sezione Documenti

Si comunica che, in data odierna, è stata aggiornata la sezione Documenti con il caricamento dei seguenti file:

  • Documentazione tecnica: Planimetria scuola aggiornata (file DWG)

SEDUTA PUBBLICA DI GENERAZIONE DELLE CHIAVI

Si comunica che la seduta pubblica di generazione delle chiavi informatiche si terrà, in modalità telematica, venerdì 12 gennaio alle ore 11.30
Link per partecipare

Aggiornamento sezione Documenti

Si comunica che, in data odierna, è stata aggiornata la sezione Documenti con il caricamento dei seguenti file:

  • Documentazione tecnica: Schede alberature
  • Documentazione tecnica: Relazione geologica e geotecnica

Nuova scuola Tagliabue

La sfida che dovranno raccogliere i progettisti nella progettazione della nuova scuola dell’infanzia Tagliabue sarà quella di ideare un edificio integrato, ovvero di progettare un ‘ecosistema’ in cui architettura, ambiente e pedagogia convivano in una relazione sinergica per permettere ai bambini di sperimentare, comprendendo se stessi in relazione agli altri e in armonia con l’ambiente circostante.

Lo spazio della scuola, sovente inteso come semplice contenitore, dovrà trasformarsi in contenuto; pedagogia ed architettura dovranno il più possibile coincidere negli intenti, per offrire ai giovani fruitori un’esperienza formativa immersiva.

L’intervento di demolizione e ricostruzione della scuola dell’infanzia deve avere come finalità la sostituzione del patrimonio edilizio scolastico, ormai obsoleto, con l’intento di creare una struttura moderna, inclusiva e sostenibile per favorire la riduzione di consumi e di emissioni inquinanti, l’aumento della sicurezza sismica dell’edificio e lo sviluppo delle aree verdi.