Codici ammessi al secondo grado

Si pubblicano i codici dei progetti ammessi al secondo grado unitamente al verbale relativo ai lavori della commissione

  • Progressivo n. 1 - Codice alfanumerico VLCP9255
  • Progressivo n. 2 - Codice alfanumerico TJN8E6AG
Si comunica che le date relative al secondo grado sono state aggiornate e sono visibili nella sezione Scadenze
 
 
Verbali commissione per il primo grado

Posticipo pubblicazione codici ammessi al secondo grado

Si comunica che la commissione giudicatrice non ha ultimato i lavori del primo grado, per cui la fase relativa al secondo grado è sospesa.
Con la pubblicazione, sul sito del Concorso, dei codici dei progetti ammessi, si apriranno i termini di presentazione relativi al secondo grado, le date verranno pubblicate successivamente

Nuove date di concorso

Si comunica che le date relative al secondo grado sono state aggiornate e la sezione Scadenze è stata aggiornata.

  • Termine lavori della commissione giudicatrice per il 1° grado (pubblicazione codici alfanumerici dei concept progettuali ammessi al 2° grado) -> 03 novembre
  • Apertura iscrizioni e contestuale invio elaborati e documentazione amministrativa 2° grado -> 3 novembre
  • Entro le ore 12.00: Chiusura iscrizioni e contestuale invio elaborati e documentazione amministrativa 2° grado -> 13 dicembre

Si rimanda alla sezione Scadenze per tutte le altre date relative al secondo grado

 

Pubblicazione nominativi Commissione Giudicatrice ed attivazione modulo di incompatibilità

Di seguito si pubblicano i nominativi dei membri della Commissione, effettivi e supplenti:

Membri effettivi:

  • Ing. Rosa Letizia Maria Sanzone
  • Arch. Gianluca Peluffo
  • Arch. Sebastiano Fazzi
  • Ing. Bernardo Barone
  • Prof. Michele Sbacchi

Membri supplenti:

  • Arch. Michele Ferrara
  • Ing. Sergio Caramanno
  • Prof. Renzo Antonio Lecardane

Importante: nei casi in cui un concorrente rilevi condizioni di incompatibilità con uno o più membri della Commissione giudicatrice, è tenuto, pena l'esclusione, a compilare il modulo elettronico di Segnalazione di incompatibilità presente nel sito del concorso.

Il modulo sarà attivo a partire dal 11 ottobre p.v., l'invio dovrà essere effettuato entro le ore 24:00 del 15 ottobre p.v.
Il concorrente, compilando il modulo, dovrà indicare nome e cognome del giurato incompatibile e, affinché sia garantito l’anonimato, non dovrà inserire dati personali, ma esclusivamente il codice di primo e secondo grado utilizzati durante l’iscrizione al concorso.

Le motivazioni delle incompatibilità segnalate saranno rese al RUP soltanto dopo la decriptazione dei documenti e dovranno fare espresso riferimento all’art. 77, comma 6 del codice dei contratti. Resta ferma ogni responsabilità civile e penale in capo al concorrente responsabile della sostituzione di un giurato, non motivata ai sensi del sopra richiamato art. 77, comma 6.

Determina commissione

Posticipo pubblicazione commissione

Si comunica che la pubblicazione dei nominativi dei membri della Commissione e l'apertura per l'invio di eventuale incompatibilità è posticipata dopo il 6 ottobre p.v.
 

CHIAVE PUBBLICA DI CRITTAZIONE

Si comunica che la chiave pubblica di crittazione è a disposizione per il download nella sezione Documenti. 

Seduta pubblica di generazione delle chiavi

Si comunica che la seduta pubblica di generazione delle chiavi si terrà, in modalità telematica, il giorno 01 settembre alle ore 16.30.
Link da cui accedere: https://meet.google.com/zbn-ixvu-bfv

Rigenerazione Paesaggistica dell'Antica di Montevago del Comune di Montevago

La grande sfida del Comune di Montevago è un’idea contemporanea sul ruolo virtuoso dell’arte rispetto al risanamento territoriale, sociale, ecologico e urbano dell'area Antica Montevago. Montevago rappresenta l’area più a sud delle città maggiormente colpite dal sisma del Belice del 1968, questo terremoto fu un violento evento sismico, di magnitudo momento 6,4 che nella notte tra il 14 e il 15 gennaio 1968 colpì una vasta area della Sicilia Occidentale, la Valle del Belìce, compresa tra le province di Trapani, Agrigento e Palermo.

Gli obiettivi del concorso quidni saranno quelli di creare le condizioni fisiche, spaziali e strategiche di trasformazione dell’area dei ruderi di Montevago in senso turistico e paesaggistico attraverso interventi artistici programmati nel tempo. L’elemento protagonista di questa strategia artistica sarò il “VAGHIS”, ovvero un percorso pavimentato realizzato dagli artisti che, nel corso degli anni, saranno ospitati dalla Residenza di Montevago. Questi artisti risiederanno e realizzeranno direttamente sul posto un sistema di “INFRASTRUTTURA D’ARTE, FISICA E SPIRITUALE”, unica al mondo, ovvero un’opera d’arte che , nel tempo, occuperà centinaia di metri lineari e chilometri, collegando la Vecchia Montevago alla Nuova.

La scala dell’opera d’arte, che deve reggere l’impatto paesaggistico, come portatrice di un “senso” che metta in forma un progetto di riqualificazione.