Chiave pubblica di crittazione

Si comunica che - nella sezione Documenti - è disponibile la chiave pubblica di crittazione.

Aggiornamento del 28/05/2021: si allega alla presente comunicazione il verbale firmato digitalmente relativo alla seduta di generazione

Verbale seduta generazione (PDF.P7M compresso in formato ZIP)

Seduta pubblica di generazione delle chiavi

Si comunica che la seduta pubblica di generazione delle chiavi si terrà, in modalità telematica, giovedì 27 maggio alle ore 17.00.
Link per accedere alla seduta: https://us04web.zoom.us/j/77512859311?pwd=OTEwaUNXVEJuOHBNSm1objZmbGd1UT09

Progettazione dell’intervento di rigenerazione e riqualificazione urbana di Piazza Martiri d’Ungheria

L’obiettivo primario per il Comune di Vibo Valentia è quello di riqualificare e valorizzare lo spazio urbano di Piazza Martiri d’Ungheria. La nuova sistemazione dovrà rispettare la normativa urbanistica vigente, i caratteri più specifici del luogo, e consentire il recupero di questo importante spazio pubblico per la vita cittadina: passeggio, interscambio sociale e culturale. Potranno essere ipotizzate nuove attività e funzioni, temporanee o permanenti, che possano conferire una connotazione più qualificata di quella attuale.

Le idee potranno prevedere attività di servizio, svolgimento di temporanee manifestazioni culturali e di pubblico spettacolo etc.. Tutte le ipotesi dovranno essere tra loro coordinate negli spazi e nei tempi, essere compatibili con la permanenza dei residenti nella città storica oltre che con l’esigenza di una concreta fattibilità, che consenta il rilancio socio economico del centro cittadino, caratterizzando inoltre la piazza quale snodo fondamentale di un futuro percorso museale che inanellerà istituzioni pubbliche e private, estendendosi dalla piazza fino al nostro Castello passando per il centro storico, ricco di presenze architettoniche di pregio. Le idee progettuali, conseguenti alle attività e funzioni ipotizzate, dovranno ridefinire lo spazio civico, qualificando il valore della piazza come “luogo” riconoscibile, attraverso la presenza di nuovi arredi, di una pavimentazione disegnata e di un assetto illuminotecnico adeguato che ne incrementino la fruibilità, creando uno scenario urbano innovativo ma rispettoso dei valori storici e culturali di interesse, garantendo anche la possibilità di provvedere ad una agevole gestione e manutenzione per l’Amministrazione Comunale.