Avviso n.16 - Pubblicazione verbali

In allegato si pubblicano 

  • Verbali di primo grado (cartella compressa in formato ZIP)
  • Verbali di secondo grado (cartella compressa in formato ZIP)
  • Verbale seduta di decrittazione
Verbali di primo grado (cartella compressa in formato ZIP) Verbali di secondo grado (cartella compressa in formato ZIP) Verbale decrittazione documentazione amministrativa

Avviso n°15 - Pubblicazione dell'abbinamento tra i codici e gli autori dei progetti

Si pubblica quanto in oggetto

Abbinamento codici/autori

Avviso n°14 - Graduatoria provvisoria a seguito della seduta di decrittazione delle documentazioni amministrative dei partecipanti

A causa di mero errore di battitura si aggiorna il testo come segue:

Ieri mattina si è tenuta la proclamazione della graduatoria provvisoria con la decrittazione delle documentazioni amministrative di ogni singolo partecipante, il cui esito è il seguente:

1°classificato - codici - XRHFFA22 - 22XRHFFA punteggio 90/100
Costituendo RTP - arch. Federico Orsini, arch. Filippo Govoni, arch. Andreja Tagliatesta, ing. Enrico Pallara, ing. Gustavo Bernagozzi
Motivazione della commissione: il progetto, già convincente nella prima fase per impianto urbano, qualità architettonica e degli spazi aperti e tipologia degli alloggi, ha raggiunto, in questa seconda, un ulteriore livello di definizione con approfondimento più che convincente, attraverso elaborati che ben definiscono e rappresentano le qualità del progetto. Particolarmente apprezzata la qualità delle logge che si affacciano sul parco sia come spazio d’uso che qualità dei prospetti.

2°classificato - codici - P9R7Q5S3 - HY3DY4X5 - punteggio 85/100
Costituendo RTP - Studio associato ITER. SCE Project srl, KITE Engineering Srl, IM.TECH S.r.l, ing Carla Pasquali, arch. Irene Toselli, arch. Elena Vincenzi, arch. Giorgio Volpe, geol. Beniamino Costantini.
Motivazione della commissione: particolarmente apprezzata la qualità tipologica e distributiva degli alloggi, nonchè la relazione con lo spazio aperto pubblico ed in generale la chiarezza dell’impianto urbano complessivo. il linguaggio architettonico, seppur rigoroso, appare meno convincente in relazione al contesto.

3°classificato - codici - P86PA8A6 - W5UUZBNS - punteggio 78/100
Costituendo RTP - Labics S.r.l. Sintec S.r.l. TDA S.r.l. ing. Eleonora Sablone
Motivazione della commissione: l’impianto a tre blocchi ,con i giardini pensili al primo livello, restituisce un’architettura convincente dal punto di vista compositivo e più in generale della qualità delle soluzioni spaziali e dei materiali utilizzati. Tale soluzione ha però sacrificato l’utilizzo degli spazi verdi pubblici con maggiore occupazione di suolo.

4°classificato - codici - 2QZRS53E - MKW6415Q  - punteggio 74/100
arch. Tommaso Fantini
Motivazione della commissione: l’impianto ad unico blocco ben risolve il rapporto tra superficie costruita e spazi verdi pubblici. Convincente dal punto di vista architettonico anche la soluzione gradonata dei prospetti, ma meno dal punto di vista funzionale, così come la tipologia degli alloggi.

5°classificato - codici - JML2800A - ELM2311A - punteggio 62/100
Costituendo RTP - Mijic Architects s.r.l. Polistudio S.r.l.
Motivazione della commissione: il progetto ben sviluppa dal punto di vista dell’approfondimento tecnico la proposta di prima fase, ma poco convincente risulta sia l’approfondimento architettonico che i materiali utilizzati per gli edifici, rimasti ad un livello non sufficientemente indagato in questa seconda fase del concorso.

Vengono altresì assegnate le seguenti menzioni speciali:

0004 - codice - 46794676 - Costituendo RTP - arch. Valerio Poltrini, arch. Renato Righi
Motivazione della commissione: la giuria apprezza lo sforzo di trovare una nuova disposizione di impianto nel contesto urbano oggetto di intervento, disposto secondo principi bioclimatici.

0009 - codice A6048ID2 - arch. Andrea Alessio
Motivazione della commissione: la giuria apprezza lo sforzo di dare una soluzione unitaria estesa all’intero ambito di riqualificazione, ed all’originalità della soluzione architettonica.

Avviso n°13 - Termine dei lavori della Commissione Giudicatrice e graduatoria provvisoria del 2°grado

Si informano i partecipanti che la Commissione Giudicatrice ha terminato i propri lavori in data 03/11/2022.

La graduatoria provvisoria dei progetti presentati in 2°grado è pertanto la seguente:

1°classificato - 22XRHFFA

2°classificato - HY3DY4X5

3°classificato - W5UUZBNS

4°classificato - MKW6415Q

5°classificato - ELM2311A

La Commisisone ha assegnato inoltre due menzioni speciali ai seguenti progetti identificati con il codice di 1°grado:

0004 - 46794676

0009 - A6048ID2

La decrittazione della documentazione amministrativa di tutti i partecipanti avverrà in seduta pubblica lunedì 7 novembre alle ore 10:30 che si terrà in remoto al link indicato nell'avviso n°12.

Avviso N. 12 - Link per la seduta pubblica di decrittazione

Si ricorda ai partecipanti che lunedì 7 novembre alle ore 10.30 è prevista la seduta pubblica di decrittazione della documentazione di concorso.
Il link da cui accedere è il seguente: https://meet.google.com/brx-jdch-zmu

Avviso n°11 - Pagamento imposta di bollo

Si ricorda che ciascun gruppo accedente al 2°grado dovrà effettuare un unico versamento dell'Imposta in oggetto.

Avviso n. 10 - Seduta pubblica di decrittazione

Si comunica che la seduta pubblica di crittazione è stata posticipata a lunedì 7 novembre alle ore 10:30.
Il link sarà pubblicato successivamente

Avviso n°9 - Dichiarazioni integrative al DGUE

Si informano i concorrenti che le dichiarazioni in oggetto non sono richieste.

Avviso n°8 - Pubblicazione delle risposte ai quesiti di 2°grado

Qui di seguito vengono pubblicate le risposte ai quesiti pervenuti di 2°grado

Risposte ai quesiti di 2°grado

Avviso n°7 - Termine dei lavori della giuria del 1°grado e pubblicazione progetti accedenti al 2°grado

Si avvisano gli interessati che la Commissione giudicatrice ha terminato  i propri lavori, relativi al 1°grado, in data odierna.

Pertanto i progetti accedenti al 2°grado, pubblicati in ordine di caricamento, e le relative motivazioni sono qui sotto riportate:

0001 - codice JML2800A - la giuria apprezza particolarmente l’impianto costituito da n° 3 corpi connessi da collegamenti in quota, così come viene anche apprezzato l’impianto tipologico delle due destinazioni residenziali ERP ed ERS, nonchè degli spazi comuni - sala polifunzionale.  Risulta anche bene integrato, con gli edifici e lo spazio aperto circostante. Si segnala un possibile problema di introspezione tra gli alloggi del primo piano prospicienti la piastra.


0007 - 2QZRS53E - il progetto in un unico blocco risulta ben articolato dal punto di vista architettonico. Anche l’articolazione degli alloggi con distribuzione a ballatoio appare convincente. Interessante anche la sistemazione esterna pensata come spazio verde naturale, coniugato con un impronta ridotta dell’edificio. Indicare la posizione alternativa  della vasca di laminazione.


0008 - XRHFFA22 - La giuria apprezza la chiarezza dell’impianto nella sua semplicità e chiarezza architettonica in un corretto equilibrio tra spazi aperti e complesso edilizio. Convincente l’impianto ad “L” con i servizi comuni nell’angolo di collegamento. Chiaro e ben articolato l’impianto tipologico degli alloggi. Convincente l’utilizzo dei materiali dei prospetti. Rendere maggiormente utilizzabile lo spazio esterno.


0012 - P86PA8A6 - Appare convincente la soluzione a tre blocchi con giardino pensile di connessione al primo livello. Interessante anche la soluzione delle facciate con logge continue così come la soluzione delle aree verdi esterne. Interessante anche la soluzione del vano scala circolare aperto. La soluzione strutturale adottata consente la più amplia flessibilità delle tipologie e la loro futura trasformabilità. Il piano terra a parcheggi appare sovradimensionato, così come la profondità delle logge appare sottodimensionata e quindi si auspica una riflessione nella seconda fase.


0013 - P9R7Q5S3 - La giuria apprezza l’impianto generale nella sua semplicità di relazione tra l’edificio residenziale e le aree verdi aperte, posizionate in giusta successione. Convincente anche la relazione tra primo livello di basamento ed il volume residenziale, soprattutto nel trattamento delle facciate. Convincenti appaiono anche le tipologie delle residenze ben distribuite, così come le proposte dei materiali di facciata. Si consiglia una riflessione in merito agli ingressi alle autorimesse.

La Commissione, raccomanda ai progetti accedenti al 2°grado del Concorso:

  • di voler approfondire l’integrazione tra gli elementi impiantistici e le soluzioni architettoniche proposte.
  • di voler approfondire gli aspetti legati alla vasca di laminazione e ad un suo utilizzo saltuario durante le stagioni, nonchè alle quote di imposta del progetto nella relazione con il contesto;
  • di voler approfondire  gli aspetti relativi agli alloggi per utenti con disabilità grave;
  • di voler approfondire il percorso ciclabile di collegamento con l’altro comparto delle popolarissime ed anche di tener conto, nella sistemazione delle aree esterne, delle esigenze di parcheggio dovute all’incremento del carico urbanistico prodotto.