Il modulo quesiti non è più disponibile: quesiti e risposte, se ritenuti di interesse comune, saranno pubblicati in questa pagina.

Risposte pubblicate

In riferimento all'articolo "5.7) PREMI " del Disciplinare, si chiede di quale livello progettuale verrà erogato il Certificato di Buona Esecuzione ai progetti premiati: Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica? Progetto Definitivo?

I Certificati di Buona Esecuzione relativamente ai primi tre classificati corrisponderanno ad un PFTE, mentre per le proposte giudicate meritevoli di menzione nel 1°grado, tale certificato sarà riferito ad uno Studio di Fattibilità

In riferimento al Documento di Indirizzo progettuale, si chiede se: 1. L'involucro esistente debba essere conservato o possa essere rimosso e sostituito criticamente oppure eliminato nella sua interezza. 2. La struttura esistente debba essere conservata o possa essere rimossa e sostituita criticamente oppure eliminata nella sua interezza. 3. Gli impianti sono esistono ad oggi oppure esiste la sola struttura al grezzo?

1 - L'involucro esistente può essere modificato a discrezione del concorrente nel rispetto dei costi e delle condizioni statiche dei pannelli attualmente in opera.

2 - La struttura esistente deve essere conservata.

3 - Attualmente non vi sono impianti, ad esclusione della raccolta delle acque meteoriche provenienti dai pluviali

Si chiede se per i requisiti di capacità tecnica e professionale per la categoria Edilizia ID E20 (grado complessità 0.95) possono valere, sempre nella stessa categoria Edilizia, ID opere con ugual grado di complessità G o maggiore; ad esempio E13(grado complessità 1.20), E08 (grado complessità 0.95) essendo peraltro tutti gli ID citati come corrispondenza I/c ( l.143/49 Classi e categorie .

Si

E' possibile avere un rilievo del lotto in formato dwg?

Per un errore materiale in fase di rinomina del file, si è omessa l'estensione "dwg". A questo proposito, tramite l'avviso N°3 si è data notizia del caricamento nella sezione "Documenti" del file dwg.

Il layout della tavola deve essere seguito rigidamente o è possibile modificarlo? Per planimetria generale 1:500 si intende un planivolumetrico o una pianta del piano terra con l'intorno?

A parte l'intestazione, il codice alfanumerico e la disposizione della planimetria generale, è possibile variale il layout. Mettere il planovolumetrico od il piano terra, è a discrezione del concorrente

Salve, il libero professionista che intende partecipare in forma individuale, è tenuto al caricamento del “PASSOE” di cui all’art. 2, comma 3.2 delibera n. 111 del 20 dicembre 2012 dell’ANAC? Grazie.

Si

Si chiede una precisazione in merito alle dimensioni del refettorio aziendale in quanto nello schema (fig. 9 pag.11 del DPP) sono indicati 1000 mq per Sala convegni, archivi e mensa; invece nella tabella di pag. 16 del DPP sono indicate 40 unità in 45 mq e non è chiara la relazione tra questa superficie e la sommatoria precedentemente riportata di 1000 mq.

Nella figura 9 di pag. 11 si dice che la superficie del piano primo - 1.000 mq. - dovrà contenere tra le altre cose una sala convegni con accesso anche dall'esterno, una mensa e degli archivi. Le superfici indicate a pag.16 rappresentano riferimenti minimi per la progettazione.

- I parcheggi devono prevedere aree di sosta per tutti i 100 mezzi motorizzati? - Si chiede di precisare quali sono i possibili terreni da includere e se sono compresi i terreni a Nord-Ovest al di la della strada via del Molino di Mezzo? - La strada via del Molino di Mezzo è utilizzabile come accesso ai parcheggi?

I parcheggi devono essere previsti per tutti i mezzi di stessa società Sistema Ambiente e dovranno trovare luogo all'interno delle aree di proprietà della stessa società; un'altra area utilizzabile a parcheggio è quella accessibile dalla strada privata. A questo proposito nella cartella della documentazione di rilievo e stato di fatto è stata inserita la planimetria catastale: le aree di proprietà di Ssitema Ambiente sono: 1748 e 697

Buongiorno. Segnalo che il DWG recentemente caricato tra i documenti non risulta apribile dalla maggioranza dei software comunemente in uso; è possibile averlo salvato in una versione meno recente? Grazie

Provvedermo il prima possibile e ne sarà data notizia con un avviso

Buonasera, Saremmo interessati a prendere parte al concorso e vorremmo avere informazioni riguardo a questi argomenti: _1) Costi di iscrizione al concorso, non avendoli trovati nel disciplinare e nel bando. _2) Per quanto riguarda l'inserimento nel gruppo di lavoro di un laureato non ancora abilitato, è possibile farla? Se si come va identificato? _3) Nel primo grado di progettazione e di eventuale consegna quanto dovrà essere definito il calcolo energetico e se necessariamente dovrà essere fatto da un tecnico certificato (Leed, Casaclima, ecc.), essendo il bando rivolto anche e soprattutto ad architetti da come descritto. _4) L'analisi dei costi nella prima fase di progettazione risulta difficoltosa e legata alla domanda precedente, infatti, i costi sono subordinati ad un progetto esecutivo, e quindi volevamo sapere se avevate delle tabelle con prezziari da seguire in modo da poter rispondere alle richieste del bando. _5) Se è possibile avere il modello 3d dell'edificio. Grazie mille ed in bocca al lupo a tutti!

In merito alle domande:

1 - Non vi sono costi di iscrizione se non il contributo ANAC di €. 20,00

2 - No

3 - Nel 1°grado non è richiesto un calcolo del fabbisogno energetico, ma l'impostazione dovrà essere orientata verso un edificio a consumi quasi zero  - NZEB

4 - Nel 2°grado vi è la necessità di avere nel gruppo un professionista esperto negli aspetti energetici ed amibientali e CAM che attesterà il livello di sostenibilit del progetto secondo uno dei protocolli riconosciuti - LEED-GBC, BREAM, ITACA, ecc.

5 - No

Buongiorno, le funzioni come sala compattatori, officina e lavaggio mezzi devono essere locali caldi o solo locali coperti?

Tutti i locali devono essere coperti o con coperture fisse o con coperture mobili - queste ultime solo per l'area adibita a sala compattatori e lavaggio mezzi. Nessuna di queste deve essere riscaldata ad eccezione dell'officina

Chiediamo di caricare la planimetria catastale con i confini di proprietà per individuare i terreni adiacenti utilizzabili. Segnaliamo inoltre che all'interno della cartella "Rilievo e stato di fatto" è presente un file nominato "B02_Rilievo e Stato di fatto" che risulta non apribile.

Nell'Avviso n°5 è stata data notizia del caricamento della planimetria catastale con indicate le particelle di proprietà di Sistema Ambiente, mentre nell'Avviso n°6 è stata data notizia del caricamento del file Autocad 2007 relativo al rilievo.

Si chiede se la mensa deve prevedere anche la cucina o solamente uno spazio di preparazione piatti precotti + lavaggio stoviglie. Si chiede di definire il rapporto minimo persona/mq per lo spazio mensa, è improbabile un rapporto di 40 utenti in 45 mq ed è altrettanto improbabile un rapporto di 45mq/persona (totale 1800 mq).

La Mensa deve prevedere solo uno spazio per la preparazione dei cibi precotti, e di una sezione per il lavaggio delle stoviglie a mano. La Mensa deve avere almeno una dimensione minima di 45 mq. I desiderata di Sistema Ambiente sono quelli di poterla avere di una dimensione tale da ospitare 40 addetti, tuttavia, ferma restando la superficie minima, la  dimensione potrà essere quella residua una volta definite le superfici per gli uffici e per i servizi igienici.

Salve, - Un architetto abilitato in Italia ma non iscritto all'ordine e che lavora all'estero può prendere parte al concorso insieme ad uno che esercita la professione in Italia? Se si come va indicato? - La divisione a grandi aree che è stata fornita, va seguita o è possibile redistribuire il tutto secondo uno schema più efficiente?

Per la partecipazione di concorrenti esteri è necessaria l'iscrizione, al momento della partecipazione alla competizione, al relativo ordine professionale previsto dai vigenti ordinamenti, ovvero abilitati alla professione secondo le norme del Paese dell'Unione Europea cui appartiene il soggetto - cfr. paragrafo 3.2 e seguenti del Disciplinare.

E' possibilepartecipare in forma singola o in raggruppamento temporaneo con altri professionisti - cf. Disciplinare.

La divisione per macro aree rappresenta uno studio delle funzioni, sviluppato da Sistema Ambiente secondo le proprie esigenze,  che è possibile modificare qualora si individuino soluzioni alternative maggiormente efficienti.

è possibile ampliare l'edificio esistente?

Si purchè sia compatibile con le norme edilizie ed urbanistiche del Comune di Lucca, si rimanga all'interno del costo dell'opera ipotizzato, e si garantiscano i posti per gli automezzi necessari.

è possibile demolire parti dell'edificio? è possibile ricostruire le parti demolite con una altezza maggiore di quella esistente?

Si purchè sia compatibile con le norme edilizie ed urbanistiche del Comune di Lucca, e si rimanga all'interno del costo dell'opera ipotizzato.

È previsto un sopralluogo organizzato? In alternativa si può visitare autonomamente l'area di intervento?

Non è previsto alcun sopralluogo, ma l'area nelle sue parti esterne è visitabile.

È possibile rimuovere i pannelli di cemento rosa e sostituirli con altre soluzioni progettuali?

Si purchè sia compatibile con le norme edilizie ed urbanistiche del Comune di Lucca, e si rimanga all'interno del costo dell'opera ipotizzato. Si veda anche la risposta data ad un quesito precedente.

buonasera, si può modificare la volumetria esistente? si può ampliare la volumetria esistente? quale è il limite dell'altezza massima nell'eventualità di un'ampliamento volumetrico?

Si purchè sia compatibile con le norme edilizie ed urbanistiche del Comune di Lucca, e si rimanga all'interno del costo dell'opera ipotizzato. Si faccia riferimento alle normative di piano ed agli indici di costruibilità

Buongiorno, sono indicate le tipologie del parco mezzi ma non i rimorchi che possiedono, quale è l'altezza minima necessaria considerando l'ingombro del mezzo più grosso?

Non vi sono rimorchi; per l'altezza si faccia riferimento al altre risposte più dettagliate

salve, è possibile prevedere ampliamenti di volume nel rispetto degli indici urbanistici vigenti sull'area?

Si, nel rispetto del budget

al punto 2.2 del DPP si parla di Parco Mezzi, e che considerato il numero delle vetture e la dimensione del lotto : "la stazione appaltante prevede la realizzazione di un area di parcheggio esterna. Considerando la dimensione attuale del terreno di proprietà, la questione dei parcheggi è da risolvere con l’inclusione di terreni adiacenti, nella modalità in due fasi descritta nel dettaglio al punto 5.1 del Quadro Esigenziale." al punto 5.1 non si fa cenno del Parco Mezzi, quindi si chiede di chiarire questo punto. Quali terreni si possono ipotizzare di includere nel progetto per soddisfare l'esigenza dell'ente appaltante sul parco mezzi? Nel quadro esigenziale, sempre in riferimento al Parco Mezzi si parla di Lotto Generale e Lotto fuori perimetro. quale sarebbe il lotto fuori perimetro? la particella 697 sia per forma sia per dimensione non è adeguata e sufficiente per ospitare 14 mezzi + area verde. chiediamo di esplicitare questa questione. La zona di parcheggio prospiciente il lato sud è parte dell'area di progetto? deve rimanere parcheggio? può ospitare una parte del Parco Mezzi? Detta area nel file dwg è fuori dal lotto ma nel DPP sembra essere parte del lotto. chiediamo un chiarimento su questo punto.

L'Area di proprietà di Sistema Ambiente è unicamente quella delle particelle 1784 e 697. La particella 697 potrebbe ad esempio ospitare il parcheggio dei mezzi tipo "Porter"o delle vetture aziendali. 

La parte prospiciente l'area del capannone è pubblica ed ha destinazione d'uso a parcheggio: non può essere modificata ed è da considerarsi fuori dal lotto

buongiorno, le particelle 1757 e 1766, dove attualmente insiste un parcheggio sono di proprietà dell'ente banditore? possono essere utilizzate nel progetto? se si devono necessariamente rimanere un parcheggio? è possibile proporre una nuova entrata sulla strada che costeggia il lotto a nord ovest? Su questa strada possono circolare i mezzi in dotazione all'ente banditore?

La parte prospiciente l'area del capannone è pubblica ed ha destinazione d'uso a parcheggio (particelle 1757 e 1766): tali particelle non possonoe essere modificate in quanto al di fuori del lotto di Sistema Ambiente. La strada che costeggia il lotto a nord ovest, previo adeguamento (attualmente è in terra battuta) può essere utilizzata come percorribile se si creasse una nuova entrata su quel lato; ovviamente tale operazione è fattibile rimanendo nel budget previsto

buongiorno, i parcheggi per i mezzi propri di sistema ambiente, dovranno essere previsti interamente all'aperto, o è ipotizzabile che durante le ore di inattività, parte dei mezzi saranno parcheggiati dentro (tipo negli spazi dell'officina o dell'area lavaggio)?

Nelle ore di inattività si potrà considerare esclusivamente la parte del lavaggio per l'eventuale ricovero dei mezzi; il resto dovrà necessariamente essere all'aperto

gli uffici devono avere una connessione con il resto del programma (officina per esempio)?

Gli uffici amministrativi non devono avere connessioni, ad eccezione dell'ufficio dedicato al personale dell'officina che sarebbe gradito avesse accesso diretto dall'esterno del fabbricato (per consentire l'accesso ai soggetti non dipendenti dell'azienda) ed un'apertura sul locale operativo adibito ad officina. L'ufficio dedicato agli assistenti dovrebbe preferibilmente avere l'accesso anche dall'esternodell'edificio ed essere ubicato in zona vicina agli spogliatoi degli operativi

Salve, per il passaggio dei mezzi sotto solaio o sotto i varchi d'ingresso quale deve essere l'atezza minima considerabile considerando l'eventuale rimorchio? grazie

L'altezza minima per consentire il passaggio dei mezzi è di 5,00 metri di luce utile

Buongiorno. A differenza di quanto precedentemente risposto, sulla planimetria catastale caricata non ci risultano essere state indicate (perimetrate) le particelle di proprietà di Sistema Ambiente oggetto d'intervento. In particolare ci interessa conoscere i limiti della particella 697 e sapere se corrisponde alla particella triangolare indicata con 697#. Grazie.

I limiti delle particelle di proprietà di Sistema Ambiente sono integralmente quelli delle particelle 697 che è di fatto triangolare

Nella tabella a pagina 17 del DPP, in merito al parco mezzi, è richiesto di prevedere un'area di parcheggio all'aperto per 14 automezzi "sul lotto fuori dal perimetro". Si chiede cortesemente di precisare che cosa si intende per "lotto fuori dal perimetro".

Ci si riferisce alla particella 697 che è di proprietà di Sitema Ambiente

è necessaria o auspicabile una connessione tra gli uffici e il restante del programma? l'officina meccanica deve avere una altezza interna minima? può essere più basso della altezza attuale di 7 m circa? il lavaggio deve avere una altezza interna minima? può essere più basso della altezza attuale di 7 m circa? lo spazio delle presse deve avere una altezza interna minima? può essere più basso della altezza attuale di 7 m circa?

L'officina ed il lavaggio mezzi devono avere un'altezza utile non inferiore a 7 metri poichè potrebbe essere necessario posizionare le attrezzature dei mezzi nella posizione di massima estensione. Lo spazio di stoccaggio delle presse può avere un'altezza utile di 5,5 metri.

Le superfici dei locali richieste dal DPP e indicate nelle tabelle del capitolo 4 sono lorde o nette?

Le superfici sono da intendersi nette

A pagina 15 del Documento Preliminare alla Progettazione si richiede che il locale A_18 Controller, situato al primo piano, sia posizionato vicino all'Ufficio Addetti AFC. Nel programma funzionale non figura un Ufficio Addetti AFC, ma solamente l'ufficio A_28 Responsabile AFC. Si chiedono delucidazioni in merito.

La stanza A_29 è adibita agli Addetti Amministrativi AFC

Il refettorio, la sala riunioni e la sala conferenze possono essere realizzati al piano terra o il loro posizionamento al primo piano è una richiesta vincolante?

Considerato che intorno all'edificio dovranno girare i mezzi di raccolta, preferiremmo l'ubicazione di queste sale al primo piano. non è comunque vincolante il posizionamento purchè si possa garantire un certo decoro per la vista esterna da questi locali

In merito all'aumento complessivo dei 2000 mq fra piano terra e piano primo, relativamente alla parte degli uffici, come citato a pag. 11 del DPP, è possibile prevedere l'aggiunta di ulteriori funzioni da quelle espressamente elencate nel bando?

Sono integrabili altre funzioni, fermo restando il rispetto delle dimensioni minime per ogni locale e del budget complessivo dell'opera

E' possibile predisporre al PT il refettorio e la sezione Riunioni (sala riunione e sala conferenza) ?

Considerando che intorno all'edificio dovranno girare i mezzi di raccolta, preferiremmo l'ubicazione di queste sale al primo piano. Non è comunque vincolante il posizionamento purchè si possa garantire un certo decoro per la vista esterna da questi locali

Al paragrafo 2.2 (gestione del parco mezzi) del DPP si indica come soluzione per la soluzione dei parcheggi esterni l'inclusione dei terreni adiacenti "nella modalità in due fasi descritta al punto 5.1 del Quadro Esigenziale". Per favore spiegare cosa si intende per "modalità in due fasi" e rettificare il punto del DPP dove viene descritta questa modalità.

Per la soluzione dei parcheggi, da una verifica fatta da noi, risulta necessario utilizzare anchel o spazio esterno triangolare della particella 697. Si chiede di studiare delle soluzioni che consentano, nelle aree di Sistema Ambiente, di collocare tutti i mezzi elencati attuando però delle soluzioni che possano essere modificate un domani, senza grande impatto, laddove si riuscisse ad annettere alla proprietà altri terreni limitrofi che consentirebbero una soluzione più lineare

Al paragrafo 3 del DPP (SVILUPPO DI UNO SCENARIO FUNZIONALE...) si chiede di " sviluppare una soluzione funzionale che contempli il passaggio dalla fase transitoria A alla fase transitoria B descritte al punto 5.1 del QUADRO ESIGENZIALE. Spiegare meglio cosa si intende in quanto il punto 5.1 del DPP non è riferito al QUADRO ESIGENZIALE e più in generale non si trova nessuna indicazione nel documento che spieghi cosa si intende per "soluzione funzionale che contempli il passaggio dalla fase transitoria A alla fase transitoria B "

Si tratta di un refuso, non vi è nessun passaggio dalla fase transitoria A a quella B

buongiorno "scenari efficienti di rifornimento carburante da collocare all’interno della proprietà con n° 2 cisterne da 10 mc/cad per gasolio e benzina" queste possono essere pensare interrate?

Si

Si richiede di sistemare due cisterne da 10mc nella zona dedicata al Parco Mezzi. È possibile ipotizzarle interrate?

Si

Nella tabella a pagina 16 del DPP è richiesto che il locale A_31 Ufficio assistenti, situato al primo piano, si trovi "vicino al Call Center A", situato invece al piano terra. Si tratta di un errore oppure i due locali vanno ubicati in prossimità di un corpo scala che li metta in collegamento?

Nel locale A_31Ufficio Assistenti deve essere collocato accanto al Call Center A ed entrambi i locali al piano terra,; laddove queso possa essere di difficle rwalizzazione gli stessi potranno essere collocati su piani diversi ma accessibili dall'esterno e collegati anche da vano scale

Con quale frequenza viene effettuato lo scarico dei rifiuti dai mezzi? I mezzi scaricano più volte durante il turno o solo a fine turno? Ogni volta che si effettua lo scarico è obbligatorio il lavaggio del mezzo o il lavaggio avviene a fine giornata o in modo saltuario (settimanale, mensile, etc)?

Lo scarico dei rifiuti durante la raccolta avviene durante il turno; il lavaggio dei mezzi avviene solo a fine turno in maniera leggera (unicamente lavaggio della vasca di caricsmento dei rifiuti) mentre viene effettuato in modo completo (esterno ed interno alla cabina) con frequenza bi settimanale

Il locale lavaggio deve esser fisicamente separato dal locale presse o possono coesistere in un locale che possa accoglierli entrambi?

Possono essere collegati anche se il locale stoccaggio presse potrebbe essere utile dividerlo dal lavaggio per metterlo sotto aspirazione trattamentodi emissione odorigene

I mezzi hanno la guida a destra o sinistra?

Entrambe

Quale è l'altezza minima necessaria per la circolazione dei mezzi all'interno dei locali del capannone? Qual'è l'altezza minima operative per la movimentazione e il ritiro dei cassoni delle presse? I mezzi più grandi Isuzu P75 servono esclusivamente per il recupero dei cassoni - presse, ed il loro relativo conferimento ad altro luogo, o anche per il ritiro rifiuti nelle strade?

L'incarramento/scarramento delle presse e dei cassoni avviene con mezzi a 3 assi dotati di gancio scarrabile; l'altezza che si raggiunge è di circa 5 metri; per l'officina e per il locale presse l'altezza minima deve essere pari a 7 metri; nel lavaggio può essere anche 5,5 metri.

I mezzi da 75 qli sono mezzi dotati vi vasca compattatrice e fanno unicamente la raccolta su strada

E' modificabile (in parte) il parcheggio di fronte?

No

E' previsto nel programma funzionale aree per programmi di riciclo (ad es. Daccapo)?

No

Potrebbe esser condiviso il certificato attestante la disponibilità residua (RU art 119.1.1)? Senza tale certificato è impossibile stabilire se esistono le possibilità di ampliamento delle volumetrie?

Per l'Utilizzo delle disponibilità residue delle U.T.O.E. per interventi di nuova edificazione di tipo non residenziale è necessario riferirsi al documento visionabile alla pagina dedicata del sito istituzionale del Comune di Lucca, di cui al seguente link, cliccando sul file denominato "UTOE - Disponibilità aggiornate al 27 marzo 2019". http://www.comune.lucca.it/utoe_disponibilita

Rispetto all'art. 20 del PS come viene classificata la vs destinazione d'uso? Direzionale e di servizio o Produttivo?

Ai sensi delle NTA del RU vigente l'immobile è ricompreso all'interno delle aree Aree produttive concentrate della Piana - Art. 119.
Si allega link al SIT https://sit.comune.lucca.it/portal/apps/webappviewer/index.html?id=93098c89ffe14cb5a725b0a84c22a389 per il puntuale riferimento alla disciplina di piano. Il PS ricomprende l'area di intervento tra gli "Ambiti dei Poli produttivi specializzati destinati ad azioni di valorizzazione e sviluppo” Si allega link al SIT https://sit.comune.lucca.it/portal/apps/webappviewer/index.html?id=f4aeea1eef984c48b064f1e87defffee per il puntuale riferimento alla disciplina di piano.

Si conferma che il mappale 697 è utilizzabile come "parcheggi fuori dal perimetro"

Si

Riguardo alla richiesta di almeno una postazione lavaggio del tipo a tunnel (dotato di spazzole per lavaggi di mezzi ad altezza fino a 4,0 mt), è necessario che questo tunnel sia di una lunghezza minima?

La lunghezza deve essere di almeno 6 metri

In riferimento alla documentazione sul parco mezzi, è possibile avere le dimensioni dei modelli ISUZU 35, ISUZU M55, ISUZU P75? Ognuno di questi modelli è venduto in diverse configurazioni di pianale e passo con una notevole varietà di lunghezze.

Si allegano i libretti di circolazione in apposito avviso

Buongiorno. Al fine di rispondere correttamente alle vostre necessità, potreste indicare le dimensioni degli stalli destinati al parcheggio delle 4 tipologie di mezzi previste (porter, porter maxi, 35 ql, 55/75 ql)? Grazie.

Si allegano i libretti di circolazione in apposito avviso

Facendo riferimento allo schema funzionale riportato nel DPP a pag. 11, è possibile conoscere la capienza minima richiesta per gli spazi (magazzino, spogliatoi e bagni) individuati al piano terra dell'ampliamento della metratura degli uffici?

Vedi punto 4.3 "Attività Operative" del DPP

Buonasera, si richiede gentilmente la risposta ai seguenti quesiti: - E' possibile prevedere una diversa posizione delle funzioni riportate nello schema funzionale di p.11 del DPP ? -Dal momento che l'area parcheggio prevede la sosta di specifici tipi di veicoli, è possibile fornire le dimensioni precise dei parcheggi per i mezzi in questione? -Si prevede anche una funzione di raccolta rifiuti dedicata al pubblico ? -è necessario diversificare gli accessi per pubblico e dipendenti ? -La scala esistente va mantenuta obbligatoriamente? -Sala compattatori e lavaggio devono avere un'altezza minima ? -Il backoffice del TIA al piano primo deve essere in diretta comunicazione con il backoffice del piano terra ? E' possibile raggrupparlo interamente al piano terra ? Grazie

Per le dimensioni dei mezzi si vedano altre risposte pubblicate in precedenza ed eventualmente i contenuti dell'Avviso n°7

Non è prevista la raccolta di rifiuti dedicata al pubblico.

Non è necessario diversificare gli accessi del pubblico da quello dei dipendenti, piuttosto è necessario creare persorsi pedonali sicuri visto il traffico veicolare interno.

La scala non va mantenuta obbligatoriamente, ma è auspicabile il suo mantenimento per rimanere all'interno del budget di spesa.

La sala compattatori e il lavaggio devono avere altezza minima di 7 metri.

il backoffice TIA del primo piano non deve essere in comunicazione con quello del piano terra che è riservato all'Ufficio recupero crediti, ovvero ad altre funzioni TIA.

buonasera, è possibile prevedere il blocco uffici su tre piani?

No