Rigenerazione urbana del centro di Calderino - Monte San Pietro

Il comune di Monte San Pietro si è dotato di una pianificazione strategica, in cui l’abitato di Calderino può esprimere delle grandi potenzialità attraverso la riqualificazione e rigenerazione degli spazi urbani consolidati e degli spazi verdi pensando ad una loro trasformazione, ma anche prendendo in considerazione la collocazione strategica del capoluogo del Comune che consente un pensiero avanzato di vivere il contesto per una comunità resiliente.

Il presente concorso dovrà riguardare la riqualificazione della corte storica ex Case Bonazzi, Il ripensamento dell’uso degli spazi e delle aree esterne che si libereranno in seguito alla demolizione della scuola primaria di Calderino, il recupero degli edifici della corte in Via Amola 40 ed il percorso verde che collega le suddette aree.

Gli obiettivi del concorso dovranno privilegiare la vocazione del territorio, individuare soluzioni compatibili con gli strumenti urbanistici regolatori generali e/o attuativi ed essere agevolmente e celermente realizzabili, anche con modeste varianti, e comportare soluzioni a basso impatto ambientale, di recupero e valorizzazione del patrimonio esistente, in ogni caso limitando il consumo di suolo e conformi alle specifiche tecniche ed ai criteri ambientali minimi. 

La fase di realizzazione è previsto possa avvenire per stralci sucessivi