Avviso n° 3 - Seduta pubblica del 9 giugno 2020

In considerazioni delle condizioni imposte dalla situazione emergenziale da COVID-19, la seduta pubblica di generazione delle "chiavi" informatiche, avverrà esclusivamente on-line il giorno martedì 9 giugno 2020 alle ore 9:00.

Di seguito il link per il collegamento mediante piattaforma zoom:

https://us02web.zoom.us/j/82514748807  

Meeting ID: 825 1474 8807 

Avviso n°2 - Partecipazione - punto 3.2 del Disciplinare - Precisazioni

In relazione ai numerosi quesiti che stanno giungendo in merito alla partecipazione di professionisti non provenienti dall'Italia si precisa quanto segue: contrariamente a quanto presente al punto 3.2 del Disciplinare di Concorso, la competizione è riservata a progettisti italiani o residenti in italia, iscritti presso uno degli Ordini professionali degli Architetti o degli Ingegneri italiani. Trattandosi di un Concorso privato non trova quindi applicazione il D.Lgs. 50/2016 laddove, in base alla soglia, viene determinato l'ambito di apertura delle gare ai paesi dell'Unione Europea.

Avviso n°1 - Quesiti

Si comunica che ai quesiti viene dato riscontro nel minimo tempo necessario per approntare le risposte. Pertanto si invitano gli interessati, prima di effettuare un quesito, di verificare che non sia già stato fatto.

Video dell'area oggetto del concorso

Si comunica che a questo indirizzo https://vimeo.com/421437173 è disponibile per la visione il video relativo all'area oggetto di concorso.

L'Ex Frigorifero Militare

L’edificio oggetto di Concorso noto come "Ex Frigorifero Militare" è oggi tristemente ridotto ad un rudere a seguito della dismissione della sua funzione originale ed all’oblio cui è stato oggetto. L'Ex Frigorifero, acquisito dalla Fondazione CRC nel 2019, è collocato nel centro storico, fra via Sette Assedi, corso F. J. Kennedy e via Manfredi di Luserna, fra il complesso di S. Francesco e l'ex caserma Leutrum, oggi trasformata a residenza economico- popolare di proprietà comunale.

Tra gli obiettivi della Fondazione C.R.C. relativamente al progetto, c’è la volontà di realizzare un contenitore pubblico, urbano, flessibile e polivalente, che possa testimoniare l’appartenenza al suo tempo, dialogando con il contesto e con il Paesaggio.

La particolare conformazione e l’ubicazione, sul bordo nord dell’altipiano di Cuneo, ne fanno uno dei luoghi con maggiori potenzialità attrattive per la riqualificazione della Città.

L’ex Frigorifero, così rigenerato, il cortile interno e lo spazio pubblico antistante su via Sette Assedi, dovranno accogliere tutta una serie di funzioni pubbliche in grado di connotarlo come un forte luogo di produzione culturale e di aggregazione sociale; contenitore urbano polifunzionale centro attrattore di energie positive della collettività.

Contesto, Memoria, Urbanità e Contemporaneità sono tutti fattori che i concorrenti dovranno attentamente dosare nell’elaborazione dei loro progetti.