Esiti del premio

IL PREMIO CATEGORIA A1 - SEZ A “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica degli spazi urbani ” 2018
 

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,


EX AEQUO

viene conferito a EMANUELE BORTOLOTTI e PAOLO PALMULLI con il progetto PARCO BIBLIOTECA DEGLI ALBERI – Milano Porta Nuova

Con la motivazione: Per l’interessante programma di comunicazione didattica che il progetto esprime.

viene conferito a MARIA LUISA CIPRIANI con il progetto DEL BACINO SU CUI SI AFFACCIA IL PONTE DI TIBERIO – PARCO SULL’ACQUA E PARCO ARCHEOLOGICO A RIMINI

Con la motivazione: Per la capacità di integrare e valorizzare la presenza archeologica nel contesto urbano e naturale della città di Rimini.

 

MENZIONE

CATEGORIA A1 - SEZ A “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica degli spazi urbani ” 2018

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferita a IÑAKI ALDAY SANZ con il progetto: Riqualificazione di Vara De Rey, promenade e centro storico a Ibiza

Con la motivazione: Per l’originale riconfigurazione del contesto storico.

 

IL PREMIO CATEGORIA A1 – SEZ B “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica degli  spazi urbani ” 2018

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a GIANLUCA TRAMUTOLA con il progetto IL GIARDINO DI OGNI BENE - EX CONVENTO DEGLI AGOSTINIANI A LECCE

Con la motivazione: Per l’attenzione alla componente vegetale come elemento evocativo dell’antico contesto.

 

IL PREMIO CATEGORIA A1 – SEZ C “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica degli spazi urbani ” 2018

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a MARTINA SOLLI con il progetto di tesi: POST-INDUSTRIAL LANDSCAPES – NUOVI PAESAGGI PER BAGNOLI (NA)

Con la motivazione: Per la capacità di risposta alla complessità del contesto industriale abbandonato.

 

IL PREMIO CATEGORIA A2- SEZ A “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica dei territori di frangia ” 2018

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferito a PATRIZIA PISANIELLO con il progetto: PERCORSO CICLOPEDONALE FIOR DI LOTO, MASSAROSA (LU)

Con la motivazione: Per l’attenzione dell’inserimento dell’intervento in un contesto ad alta sensibilità ambientale.

MENZIONE
CATEGORIA A2 - PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferita a VITO MAURO REDAELLI con il progetto: ATTENZIONE AL PAESAGGIO! RICOMPOSIZIONI PAESAGGISTICHE SUL FIUME ADDA 

Con la motivazione: Per l’attenzione al rapporto delle soluzioni di percorrenza con l’acqua.

MENZIONE
- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferita a GIOVANNI BUA con il progetto: CASCINA BAGNOLO - SAN DONATO MILANESE (MI)
Con la motivazione: Per la tenacia nel perseguire l’obiettivo originale di recuperare e valorizzare il paesaggio di un antico borgo.

 

IL PREMIO CATEGORIA A2- SEZ C “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica dei territori di frangia ” 2018

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a capogruppo SILVIA D’AMATO con il progetto di tesi di laurea: PAESAGGIO COME INFRASTRUTTURA. UN NUOVO PARCO PER SAN MAURO E SETTIMO TORINESE (TO)

Con la motivazione: Per l’attenzione al ripristino dei caratteri rurali dell’area e all’integrazione di questi spazi con il tessuto residenziale del quartiere attraverso la progettazione di un parco connettivo.

 

IL PREMIO CATEGORIA A3 – SEZ A “CITY LANDSCAPE: Parchi, giardini, spazi verdi e di connessione nella città densa” 2018
 

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferito a LODEWIJK BALJON con il progetto: CITY GARDEN KEMPKENSBERG - OLANDA

Con la motivazione: Per la capacità di integrare soluzioni formali materiche con un’infrastruttura verde ad alto valore ecologico.

 

MENZIONE
- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,
viene conferita a SDARCH – TRIVELLI&ASSOCIATI con il progetto: CONSTITUTION GARDEN A KWAIT CITY, KWAIT
Con la motivazione: Per la cura e l’attenzione dei dettagli progettuali.

IL PREMIO CATEGORIA A3 – SEZ C “CITY LANDSCAPE: Parchi, giardini, spazi verdi e di connessione nella città densa” 2018
 

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,
viene conferito al COMUNE DI PISA con il progetto: MASTERPLAN E INFRASTRUTTURA VERDE A PISA

Con la motivazione: Per la visione strategica di una progettazione per la sostenibilità ambientale dell’intera città.

 

IL PREMIO CATEGORIA B - SEZ A “BRAND&LANDSCAPE: Il progetto del paesaggio per i luoghi di produzione e per l'industria” 2018
 

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferito a MAURIZIO VARRATTA con il progetto: NEW HEADQUARTERS PRYSMIAN A MILANO

Con la motivazione: Per l’attenzione alla qualità del microclima del luogo di lavoro.

 

IL PREMIO CATEGORIA B - SEZ C “BRAND&LANDSCAPE: Il progetto del paesaggio per i luoghi di produzione e per l'industria” 2018
 

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a FILIPPO PIVA con il progetto: SCRIGNO LAB OUTDOOR A SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)

Con la motivazione: Per l’alta capacità compositiva sia materica sia vegetazionale.

 

IL PREMIO CATEGORIA C - SEZ A “CITY PLAY: AREE GIOCO, SPAZI LUDICI E AREE SPORTIVE NEL PAESAGGIO” 2018
 

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferito a SACHA COLES, ASPECT STUDIOS  con il progetto: Ian Potter Childrens WILD PLAY Garden a Sydney
Con la motivazione: Per la suggestiva interpretazione dei caratteri di un paesaggio di avventura.

 

IL PREMIO CATEGORIA C - SEZ C “CITY PLAY: AREE GIOCO, SPAZI LUDICI E AREE SPORTIVE NEL PAESAGGIO” 2018

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a SERGIO SEBASTIÁN FRANCO con il progetto: BELLS A SANT CUGAT DEL VALLÉS, SPAGNA

Con la motivazione: Per la particolare creatività e originalità dell’installazione.

 

MENZIONE
- PER LA SEZIONE  AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferita a FABIO CASADEI e COMUNE DI RIMINI con il progetto: PROGETTAZIONE PARTECIPATA AREA GIOCO INCLUSIVA “TUTTI A BORDO!”- PARCO FELLINI - RIMINI

Con la motivazione: Per la proposta di un modello replicabile di un’area gioco accessibile a tutti.

 

IL PREMIO CATEGORIA D – SEZ A “TOURISM LANDSCAPE: IL PROGETTO DEL PAESAGGIO PER IL TURISMO” 2018

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferito a LAURA ZAMPIERI con il progetto: RECUPERO DELL'ISOLA DI SACCA SESSOLA, VENEZIA

Con la motivazione: Per la capacità del progetto di risolvere compiutamente la sistemazione dell’intera isola lagunare.

 

MENZIONE
- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferita a LORENZO NOE’ con il progetto: PARCO VIA REGINA A BRIENNO (CO)

Con la motivazione: Per la capacità di realizzare soluzioni per la socialità in un sito ad alta complessità morfologica e ambientale.

MENZIONE
- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferita a DANIEL MAYO con il progetto: VIVOOD LANDSCAPE HOTEL A BENIMANTELL – ALICANTE, SPAGNA

Con la motivazione: Per l’ottimo e originale inserimento paesaggistico di volumi materici significativi.
 

IL PREMIO CATEGORIA D – SEZ C “TOURISM LANDSCAPE: IL PROGETTO DEL PAESAGGIO PER IL TURISMO” 2018
 

- PER LA SEZIONE  AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a GIUSEPPE SOLINAS con il progetto INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE E  VALORIZZAZIONE DELLE AREE CIRCOSTANTI LA FORTEZZA BRAMANTESCA A CIVITAVECCHIA

Con la motivazione: Per aver risolto un vuoto urbano valorizzando il rapporto con l’elemento storico dominante.

 

MENZIONE
- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferita a CHIARA BRUNO OTELLA, STEFANIA NARETTO - LINEEVERDI con il progetto ZOOM TORINO

Con la motivazione: Per la capacità di definire diversi ambienti connessi alle specie animali.

 

MENZIONE
- PER LA SEZIONE  AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,
viene conferita a RICCARDO LO GIUDICE con il progetto: HOTEL HILTON CAPOMULINI, ACIREALE (CT)

Con la motivazione: Per l’attenzione alla composizione architettonica e cromatica delle specie utilizzate.

Esiti del premio

IL PREMIO CATEGORIA A1 - SEZ A “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica degli spazi urbani ” 2018
 

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,


EX AEQUO

viene conferito a EMANUELE BORTOLOTTI e PAOLO PALMULLI con il progetto PARCO BIBLIOTECA DEGLI ALBERI – Milano Porta Nuova

Con la motivazione: Per l’interessante programma di comunicazione didattica che il progetto esprime.

viene conferito a MARIA LUISA CIPRIANI con il progetto DEL BACINO SU CUI SI AFFACCIA IL PONTE DI TIBERIO – PARCO SULL’ACQUA E PARCO ARCHEOLOGICO A RIMINI

Con la motivazione: Per la capacità di integrare e valorizzare la presenza archeologica nel contesto urbano e naturale della città di Rimini.

 

MENZIONE

CATEGORIA A1 - SEZ A “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica degli spazi urbani ” 2018

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferita a IÑAKI ALDAY SANZ con il progetto: Riqualificazione di Vara De Rey, promenade e centro storico a Ibiza

Con la motivazione: Per l’originale riconfigurazione del contesto storico.

 

IL PREMIO CATEGORIA A1 – SEZ B “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica degli  spazi urbani ” 2018

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a GIANLUCA TRAMUTOLA con il progetto IL GIARDINO DI OGNI BENE - EX CONVENTO DEGLI AGOSTINIANI A LECCE

Con la motivazione: Per l’attenzione alla componente vegetale come elemento evocativo dell’antico contesto.

 

IL PREMIO CATEGORIA A1 – SEZ C “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica degli spazi urbani ” 2018

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a MARTINA SOLLI con il progetto di tesi: POST-INDUSTRIAL LANDSCAPES – NUOVI PAESAGGI PER BAGNOLI (NA)

Con la motivazione: Per la capacità di risposta alla complessità del contesto industriale abbandonato.

 

IL PREMIO CATEGORIA A2- SEZ A “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica dei territori di frangia ” 2018

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferito a PATRIZIA PISANIELLO con il progetto: PERCORSO CICLOPEDONALE FIOR DI LOTO, MASSAROSA (LU)

Con la motivazione: Per l’attenzione dell’inserimento dell’intervento in un contesto ad alta sensibilità ambientale.

MENZIONE
CATEGORIA A2 - PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferita a VITO MAURO REDAELLI con il progetto: ATTENZIONE AL PAESAGGIO! RICOMPOSIZIONI PAESAGGISTICHE SUL FIUME ADDA 

Con la motivazione: Per l’attenzione al rapporto delle soluzioni di percorrenza con l’acqua.

MENZIONE
- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferita a GIOVANNI BUA con il progetto: CASCINA BAGNOLO - SAN DONATO MILANESE (MI)
Con la motivazione: Per la tenacia nel perseguire l’obiettivo originale di recuperare e valorizzare il paesaggio di un antico borgo.

 

IL PREMIO CATEGORIA A2- SEZ C “CITY LANDSCAPE: Riqualificazione paesaggistica dei territori di frangia ” 2018

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a capogruppo SILVIA D’AMATO con il progetto di tesi di laurea: PAESAGGIO COME INFRASTRUTTURA. UN NUOVO PARCO PER SAN MAURO E SETTIMO TORINESE (TO)

Con la motivazione: Per l’attenzione al ripristino dei caratteri rurali dell’area e all’integrazione di questi spazi con il tessuto residenziale del quartiere attraverso la progettazione di un parco connettivo.

 

IL PREMIO CATEGORIA A3 – SEZ A “CITY LANDSCAPE: Parchi, giardini, spazi verdi e di connessione nella città densa” 2018
 

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferito a LODEWIJK BALJON con il progetto: CITY GARDEN KEMPKENSBERG - OLANDA

Con la motivazione: Per la capacità di integrare soluzioni formali materiche con un’infrastruttura verde ad alto valore ecologico.

 

MENZIONE
- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,
viene conferita a SDARCH – TRIVELLI&ASSOCIATI con il progetto: CONSTITUTION GARDEN A KWAIT CITY, KWAIT
Con la motivazione: Per la cura e l’attenzione dei dettagli progettuali.

IL PREMIO CATEGORIA A3 – SEZ C “CITY LANDSCAPE: Parchi, giardini, spazi verdi e di connessione nella città densa” 2018
 

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,
viene conferito al COMUNE DI PISA con il progetto: MASTERPLAN E INFRASTRUTTURA VERDE A PISA

Con la motivazione: Per la visione strategica di una progettazione per la sostenibilità ambientale dell’intera città.

 

IL PREMIO CATEGORIA B - SEZ A “BRAND&LANDSCAPE: Il progetto del paesaggio per i luoghi di produzione e per l'industria” 2018
 

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferito a MAURIZIO VARRATTA con il progetto: NEW HEADQUARTERS PRYSMIAN A MILANO

Con la motivazione: Per l’attenzione alla qualità del microclima del luogo di lavoro.

 

IL PREMIO CATEGORIA B - SEZ C “BRAND&LANDSCAPE: Il progetto del paesaggio per i luoghi di produzione e per l'industria” 2018
 

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a FILIPPO PIVA con il progetto: SCRIGNO LAB OUTDOOR A SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)

Con la motivazione: Per l’alta capacità compositiva sia materica sia vegetazionale.

 

IL PREMIO CATEGORIA C - SEZ A “CITY PLAY: AREE GIOCO, SPAZI LUDICI E AREE SPORTIVE NEL PAESAGGIO” 2018
 

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferito a SACHA COLES, ASPECT STUDIOS  con il progetto: Ian Potter Childrens WILD PLAY Garden a Sydney
Con la motivazione: Per la suggestiva interpretazione dei caratteri di un paesaggio di avventura.

 

IL PREMIO CATEGORIA C - SEZ C “CITY PLAY: AREE GIOCO, SPAZI LUDICI E AREE SPORTIVE NEL PAESAGGIO” 2018

- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a SERGIO SEBASTIÁN FRANCO con il progetto: BELLS A SANT CUGAT DEL VALLÉS, SPAGNA

Con la motivazione: Per la particolare creatività e originalità dell’installazione.

 

MENZIONE
- PER LA SEZIONE  AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferita a FABIO CASADEI e COMUNE DI RIMINI con il progetto: PROGETTAZIONE PARTECIPATA AREA GIOCO INCLUSIVA “TUTTI A BORDO!”- PARCO FELLINI - RIMINI

Con la motivazione: Per la proposta di un modello replicabile di un’area gioco accessibile a tutti.

 

IL PREMIO CATEGORIA D – SEZ A “TOURISM LANDSCAPE: IL PROGETTO DEL PAESAGGIO PER IL TURISMO” 2018

- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferito a LAURA ZAMPIERI con il progetto: RECUPERO DELL'ISOLA DI SACCA SESSOLA, VENEZIA

Con la motivazione: Per la capacità del progetto di risolvere compiutamente la sistemazione dell’intera isola lagunare.

 

MENZIONE
- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferita a LORENZO NOE’ con il progetto: PARCO VIA REGINA A BRIENNO (CO)

Con la motivazione: Per la capacità di realizzare soluzioni per la socialità in un sito ad alta complessità morfologica e ambientale.

MENZIONE
- PER LA SEZIONE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI E INGEGNERI,

viene conferita a DANIEL MAYO con il progetto: VIVOOD LANDSCAPE HOTEL A BENIMANTELL – ALICANTE, SPAGNA

Con la motivazione: Per l’ottimo e originale inserimento paesaggistico di volumi materici significativi.
 

IL PREMIO CATEGORIA D – SEZ C “TOURISM LANDSCAPE: IL PROGETTO DEL PAESAGGIO PER IL TURISMO” 2018
 

- PER LA SEZIONE  AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferito a GIUSEPPE SOLINAS con il progetto INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE E  VALORIZZAZIONE DELLE AREE CIRCOSTANTI LA FORTEZZA BRAMANTESCA A CIVITAVECCHIA

Con la motivazione: Per aver risolto un vuoto urbano valorizzando il rapporto con l’elemento storico dominante.

 

MENZIONE
- PER LA SEZIONE AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,

viene conferita a CHIARA BRUNO OTELLA, STEFANIA NARETTO - LINEEVERDI con il progetto ZOOM TORINO

Con la motivazione: Per la capacità di definire diversi ambienti connessi alle specie animali.

 

MENZIONE
- PER LA SEZIONE  AGRONOMI, AGROTECNICI, UNIVERSITÀ, PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI,
viene conferita a RICCARDO LO GIUDICE con il progetto: HOTEL HILTON CAPOMULINI, ACIREALE (CT)

Con la motivazione: Per l’attenzione alla composizione architettonica e cromatica delle specie utilizzate.

CITY_BRAND&TOURISM LANDSCAPE.

Il paesaggio come strategia. La qualità del Paesaggio per un’Architettura di Qualità

Per il 2018 PAYSAGE rinnova Landscape4ALL, una vera e propria campagna di sensibilizzazione rivolta alla promozione del paesaggio come strumento di miglioramento della qualità di vita sotto tutti gli aspetti e nei più diversi ambiti dell’esistenza umana.

Landscape4ALL, pertanto, rappresenta il tema che PAYSAGE declinerà per tutto il 2018 promuovendo l’accezione più ampia della sua interpretazione: paesaggio per tutti e in ogni luogo; dimostrando come sia possibile inserire parti di verde in ogni aspetto della vita e dello spazio, sia esso pubblico o privato, e di come non vi sia luogo dell’abitare e del vivere che non possa ospitare il verde, finalizzato a migliorare il comfort degli insediamenti umani.

Dalla Conferenza mondiale sul clima, il cui messaggio del “ qui e ora” è apparso chiaro, PAYSAGE propone un cambio di paradigma nello sviluppo dell’architettura del paesaggio come priorità, una visione opposta al modo di operare e progettare odierno, in favore di un progetto contemporaneo che vede la costruzione del paesaggio in primis come benefit ambientale e moderatore sociale.

CITY_BRAND&TOURISM LANDSCAPE.

Landscape as Strategy. The quality of the Landscape for a Quality Architecture

For 2018 PAYSAGE continues the engagement with Landscape4ALL, a real awareness campaign aimed at the promotion of the landscape as a means of improving the quality of life in all its aspects and in different spheres of human existence.

Landscape4ALL, therefore, is the theme that PAYSAGE decline throughout 2018 promoting the broadest sense of his interpretation: the landscape for everyone and everywhere; demonstrating how it is possible to enter the Green parties in all aspects of life and space, be it public or private, and how there is a place of living and the living that cannot accommodate the green, designed to improve the comfort of settlements human.

From World Climate Conference, whose message of "here and now" it became clear, PAYSAGE offers a paradigm shift in the development of architecture of the landscape as a priority, a vision opposed to the mode of operation and design today, in favor of a contemporary project which entails the construction of the landscape primarily as an environmental and social benefits moderator.