Risposte ai quesiti di primo grado

Si comunica che, nella sezione QUESITI, è disponibile il file in formato PDF contenente i quesiti e le relative risposte pervenuti per il primo grado. E' altresì disponibile lo stesso file, firmato digitalmente (PDF.P7M, compresso in formato ZIP)

Verbale relativo alla seduta pubblica di generazione delle chiavi

Si allega alla presente comunicazione il verbale relativo alla seduta pubblica i generazione delle chiavi informatiche svoltasi mercoledì 24 febbraio.

Verbale seduta generazione chiavi

Chiave pubblica di crittazione

Si comunica che la chiave pubblica di crittazione, necessaria per crittare la cartella compressa in formato ZIP contenente la documentazione amministrativa, è a disposizione nella sezione Documenti

Seduta pubblica di generazione delle chiavi informatiche

Si comunica che la seduta pubblica di generazione delle chiavi informatiche si terrà, in modalità telematica, mercoledì 24 febbraio alle ore 16.00.
Chi volesse partecipare potrà collegarsi al seguente link: meet.google.com/rdw-jnwj-pfb

Riqualificazione del Centro Sportivo Comunale e dell’area dell’ex Vivaio

Il territorio del Comune di Bagno di Romagna è collocato in una zona prevalentemente montana e collinare con una netta prevalenza di formazioni boschive. L’area oggetto di Concorso è formata da tre lotti vicini tra loro ma non contigui, a ridosso dell’alveo del fiume Savio e della Strada Provinciale 138 Savio.
ll progetto oggetto del concorso deve prendere necessariamente in esame due aspetti generali: la realizzazione di un grande parco pubblico per lo sport e il tempo libero e la riqualificazione dell’edificio attualmente ospitante la piscina comunale e la palestra.

La riqualificazione dell’intero complesso sportivo è inclusa all’interno di un più ampio progetto di riqualificazione a larga scala dell'intera area, sfruttando le potenzialità offerte anche dalle aree limitrofe. In particolare, per quanto riguarda il complesso sportivo comunale, si richiede che il progetto di riqualificazione approfondisca e verifichi quale sia la miglior soluzione, in termini di sostenibilità economica e gestionale, tra una riqualificazione della piscina esistente oppure la trasformazione della stessa con i relativi spogliatoi e tribune in palazzetto dello sport.

Per quanto riguarda invece l’area dell’ex vivaio comunale, da sempre poco utilizzata ma dalla straordinaria potenzialità, in quanto area completamente libera e pianeggiante, posta a ridosso dell’ingresso del centro storico di Bagno e di cesura con quella del suo centro sportivo, si richiede che entri a far parte del parco pubblico a destinazione prevaletemene sportiva e, al tempo stesso, possa rappresentare un'area dedicata al turismo sportivo e ambientale, pensata ad esempio, come base per escursioni in bicicletta o a piedi/trekking con un centro informazioni turistiche.

Il concorso di progettazione per il nuovo centro sportivo comunale e quindi l’idea progettuale che ne nascerà sono connesse all’assunto che il gioco e lo sport, oltre all’educazione e la cultura, sono veicoli straordinari per promuovere e favorire la socializzazione, la coesione e l’inclusione sociale e devono essere intesi come parti di un unico corpo, un grande progetto nel quale trovino spazio tra le altre funzioni luoghi per lo sport, lo svago, la lettura e il tempo libero ma anche l’info point per turisti e la base di partenza per le escursioni a piedi o in bicicletta, pertanto, non solo volto alla comunità locale ma anche ai tanti ospiti che scelgono questa località nei vari periodi dell’anno per le vacanze e lo svago